:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 28 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio     Image_1

loghinoMartedì prossimo,16 novembre, si svolgerà in tutto il mondo la tradizionale “festa” islamica del sacrificio (Eid-Al-Adha). Evento che rievoca il più noto episodio biblico del “sacrificio di Abramo” durante il quale vengono uccisi milioni di capi ovini, caprini e bovini.

In vista di questo evento Alessandro Rosasco, rappresentante dell’Associazione Gaia Animali&Ambiente del Piemonte e Edgar Meyer, presidente nazionale, dichiarano:

“A Torino, nell’arena della Continassa, è previsto per quel giorno uno dei più grandi concentramenti di fedeli musulmani che parteciperanno a questo rito (si prevedono oltre 30.000 persone). Per chi ama gli animali è invece un giorno di grande preoccupazione dovuto al verificarsi di innumerevoli casi di maltrattamento oltre che ovviamente alla morte di moltissimi animali. Per questo, come Gaia, invitiamo le Autorità competenti a vigilare ed i cittadini a segnalare loro situazioni di maltrattamento o di “mattatoi fai-da-te”.

Nel rispetto verso tutte le religioni e tutte le etnie, dobbiamo constatare come nel nostro Paese sia purtroppo ammessa da un decreto del 1998 la deroga, per motivi religiosi, alla macellazione con preventivo stordimento degli animali in strutture autorizzate; gli animali vengono quindi sgozzati perfettamente coscienti e la loro agonia dura spesso decine di interminabili minuti.

Una concessione immotivata anche dal punto di vista dei precetti coranici. Alcune Autorità religiose accettano le procedure meno dolorose delle macellazioni occidentali, sia in Europa (Germania, Danimarca, Norvegia, Austria) che nei più popolosi paesi islamici al mondo, come l’Indonesia e la Malaysia. Auspicando che il Parlamento riveda le norme che consentono la macellazione rituale, ci auguriamo che si raggiungano presto intese reciproche che permettano di conciliare credo religioso e diritti degli animali, multiculturalismo e rispetto della legalità.”

patricia 037Il Buddha ha insegnato il Dharma per liberare gli esseri da tutte le sofferenze. Ha insegnato un rimedio pratico alle cause della sofferenza: la meditazione vipassana. Con la meditazione vipassana si purificano il corpo e la mente. Il corpo e la mente purificati dalle afflizioni emotive sono in completa armonia e liberi di esprimere naturalmente amore e compassione per le debolezze e sofferenze proprie ed altrui, di gioire per le felicità degli altri e colmi di equanimità. Saremo così in grado di aiutare veramente noi stessi e gli altri.

Seminario con Carlo Donini
sabato 13 novembre 2010 ore 14:3o
presso il centro culturale Sankara, Via Strada Malaspina 16 a San Felice (Segrate)

Nei nostri incontri dedicheremo  molto tempo alla meditazione vipassana, integrandola con semplici esercizi di yogasana e pranayama, ottimi per rilassare corpo e mente in preparazione della meditazione. Affronteremo inoltre alcuni punti della filosofia buddhista come le quattro nobili verità ed i quattro pensieri che distolgono la mente dal samsara. Daremo una breve introduzione riguardo le diverse scuole di Dharma.

Info e prenotazioni: Patrici  tel: 334 2383810
– email: sitatara@libero.i t

loghinoLa sera di sabato 30 ottobre, un gruppo di giovani animalisti e ambientalisti, in maggioranza ragazze, sono stati prima rincorsi e inseguiti a Correzzana (MB) e infine minacciati e aggrediti da un manipolo di ragazzotti armati di spranghe e bastoni che urlavano “Viva il Duce, Viva Hitler” e “Sparite comunisti di merda!”.

L’inquietante episodio di violenza di ieri sera finirà in Parlamento e in Consiglio provinciale di Monza e Brianza, grazie a due interrogazioni urgenti che saranno presentate da una deputata radicale eletta con le liste del PD e dal consigliere provinciale del PDL, Luca Procaccini.

Gli ambientalisti del Coordinamento “Fermiamo Harlan”, Gaia Onlus e Animalisti Italiani, accompagnati dall’ex deputato Stefano Apuzzo, portavoce di Gaia, stavano incasellando volantini di condanna della vivisezione e dell’allevamento “Harlan” che ha sede proprio a Correzzana. L’enorme capannone colmo di animali, sito in Via Fermi 8, fa parte dell’azienda multinazionale che alleva cani, gatti, conigli e altri animali destinati ad essere torturati nei laboratori di vivisezione. Il Gruppo di giovani ambientalisti stava volantinando e incasellando quando sono apparsi due figuri, usciti dallo stabilimento Harlan (uno dei quali sarebbe stato identificato come il responsabile della sicurezza dell’azienda), che hanno iniziato a seguire minacciosi con la propria auto gli animalisti, sfrecciandogli vicino. Uno dei due figuri di “Harlan” si è anche fiondato in un bar in piazza uscendone trafelato.

fotolushdaphneandbaggylightTutti i centri commerciali del Comune di Rozzano, alle porte di Milano, hanno abbandonato buste e shopper di plastica in anticipo di circa 3 mesi rispetto al divieto imposto dalla Legge, il recepimento di una Direttiva europea che fissa la “dead line” al 31 dicembre 2010.

L’obiettivo è stato raggiunto grazie al lavoro di mesi dell’Amministrazione, con il Sindaco, Massimo D’Avolio e gli Assessori all’Ambiente e all’Ecologia, l’ambientalista Stefano Apuzzo (portavoce dell'associazione Gaia) e Ciro Piscelli, i quali hanno convinto e raccolto la disponibilità dei direttori di tutti i centri commerciali del territorio.