:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 105 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio     Image_1

gaialexIl vicino di casa pretende che ci sbarazziamo del nostro cane perché gli da fastidio? L’amministratore di condominio non vuole che occupiamo di sfamare i gatti randagi? Dobbiamo fare una denuncia per abbandono o maltrattamento di animali? 

Oggi c’è Gaia LEX, centro di azione giuridica per gli animali e l’ambiente creato dall’associazione Gaia Animali & Ambiente Onlus, che si occupa di intraprendere ogni iniziativa legale opportuna in favore degli animali e dell’ambiente.

“GAIA LEX nasce per dare una risposta alla richiesta di assistenza legale da parte di cittadini, associazioni e altri soggetti, sulle tematiche ambientali, sulla difesa e tutela degli animali”, spiega il presidente di Gaia, Edgar Meyer; “i suoi scopi principali sono quelli di garantire ai cittadini consulenza, assistenza e supporto concreto in materia di tutela degli animali al fine di assicurare un intervento in difesa degli interessi lesi”.

GAIA LEX si avvale di un pool di giovani avvocati esperti di legislazione animale e di un coordinatore (dal 2006 la dott.ssa Simona Gheri, dal 2010 l'avv. Claudia Taccani, dal 2013 il dott. Federico Bellini) il cui  compito è quello di assicurare il miglior funzionamento del centro attraverso il coordinamento dei giuristi e degli esperti di diritto aderenti a Gaia LEX, adottando tutte le iniziative utili e organizzando eventi con professionisti del settore.

GAIA LEX si rivolge anche alle istituzioni per instaurare una collaborazione volta alla produzione e alla applicazione delle norme necessarie a tutelare i diritti dell’ambiente e degli animali che promuovano la coscienza ambientalista e animalista al fine di pervenire a soluzioni per migliorare l’ ambiente stesso.

stambecchiL’Associazione Gaia Animali & Ambiente, per onorare la memoria di Renzo Videsott-pioniere dell’ambiente e salvatore, nel secondo dopoguerra, del Parco Nazionale del Gran Paradiso, degli stambecchi e dei camosci- invita alla XXXII Camminata ecologica “Renzo Videsott” di domenica 12 settembre.

La XXXII Camminata Renzo Videsott, come la prima camminata svoltasi il 23 settembre 1979, vuole essere “…una giornata informale sul Parco del Gran Paradiso, nell’ambiente e nello spirito cari a Renzo Videsott”.

Partendo dal villaggio di Vers le Bois si salirà al casotto di Orvielle percorrendo una mulattiera che si snoda con ampie svolte in una splendida foresta di conifere, una delle più estese di tutto il PNGP. E’ una comoda passeggiata, molto adatta anche ai bambini, che segue l’antica strada di caccia del Re Vittorio Emanuele II, fino al casotto di Orvielle, un tempo casa reale di caccia.

Tutto il percorso offre interessanti colpi d’occhio sulla Grivola e sul Gran Nomenon, che assumono, salendo, sempre maggiore imponenza. Sul fondo della valle appaiono le bianche pareti nord del Gran Paradiso, del Ciarforon e della Becca di Monciair.

La Camminata sarà accompagnata da Guardiaparco cortesemente messe a disposizione dalla Direzione del PNGP.

 Il percorso attraversa luoghi incantevoli. Resi ancora più incantevoli da una certezza: alle Camminate si “incontra” Videsott ad ogni passo. Si può avvertire il suo operato su ogni roccia, lungo ogni sentiero, dietro ogni albero secolare. Perché il suo spirito è lì. Perché non ci sarebbe oggi il Parco Nazionale del Gran Paradiso, nel suo attuale splendore, se non ci fosse stato Renzo Videsott, con la sua cocciutaggine. Le “Camminate Videsott”, dunque, non sono “solo” delle splendide passeggiate per alcuni dei luoghi più affascinanti d’Italia. E non sono “solo” l’occasione per confrontarsi con appassionati della natura venuti da tutto il Nord-Italia per parteciparvi. Sono anche l’occasione per onorare la memoria storica di uno dei principali protagonisti del movimento ecologista italiano ed internazionale e, con esso, simbolicamente, di tutte le battaglie a salvaguardia della natura e delle sue risorse.

Ecco, allora, cosa sono “anche” le “Camminate Videsott”: rappresentano un gesto di affetto e di riconoscenza. Affetto e riconoscenza per un uomo che ha scritto una delle pagine più appassionanti (ed importanti) della storia della protezione della natura. La quale è parte integrante della storia d’Italia e, anzi, di questa storia rappresenta una delle parti più belle.

Edgar Meyer
presidente Gaia Animali & Ambiente

Giovedì 8 luglio alle ore 18.30                                                                                                                                  

QUATTROZAMPEPresentazione del libro "Quattrozampe in tribunale. Storie di animali (e uomini) alle prese con la legge" 

presso Libreria Mursia – Via Galvani 24 Milano

Saranno presenti gli autori:
Edgar Meyer, giornalista, presidente Gaia Animali & Ambiente e portavoce Diamoci La Zampa
Claudia Taccani, avvocato, responsabile di Gaia Lex – centro di azione giuridica di Gaia

con 
Stefania Piazzo, giornalista che con le sue coraggiose inchieste (in collaborazione con il sottosegretario on. Francesca Martini) sta scoperchiando il malaffare del business del randagismo e dei canili malgestiti

QUATTROZAMPEQuattrozampe in tribunale
Storie di animali (e uomini) alle prese con la legge
Gli animali fanno spesso notizia. Anche quando finiscono in tribunale. In tutta Italia sono migliaia ogni anno le cause legate a loro. Il libro ne raccoglie qualcuna.

Condanne a bracconieri, multe a maltrattatori, liti condominiali per cani che abbaiano, guerre tra ex coniugi che si contendono l’amato batuffolo, cani che combinano guai, vicini di casa che per un gatto o un coniglio si fanno dispetti da anni, animali sfrattati, rapiti (per chiederne un riscatto), sequestrati (per chiedere il pagamento arretrato dell’affitto di casa), dimenticati sul terrazzo o in macchina ecc. Storie vere. Accadute su e giù per la penisola. Commuovono, fanno arrabbiare, qualcuna fa sorridere, qualche altra no.
Di ogni caso, al termine, c’è una piccola spiegazione normativa, descritta in maniera chiara e semplice. E alcuni suggerimenti. Frutto di anni di lavoro “sul campo” dei due autori, che danno vita all’associazione Gaia Animali & Ambiente e a Gaia Lex, il centro di azione giuridica collegato, e hanno esperienza di gestione di Uffici Diritti Animali.
Come difendersi da un vicino che vuole che ci “liberiamo” del cane che gli dà fastidio? Come rispondere all’amministratore di condominio che non vuole che si diano cure ai gatti randagi? Come denunciare chi maltratta o uccide un animale? In questo libretto si trovano alcune risposte.