:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 49 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio     Image_1

 

abbandono 35549921_10214386141639869_1945550013912317952_n - copiaUn problema di carenza educativa

Non si è trattato di una pubblicità sociale come tante se ne vedono di questi tempi. Purtroppo. Un cucciolo di 5 mesi è stato lanciato all’interno del canile rifugio Muratella di Roma. Verosimilmente prima che il lanciatore partisse per le proprie vacanze. Con l’aggravante che a tale vile atto ha assistito anche un ragazzino, verosimilmente figlio del lanciatore di cui sopra.

Gaia Lex (il centro di azione giuridica di Gaia Animali E Ambiente) ha già dato mandato all’ all’avv. Simona Santoni di predisporre formale denuncia cui seguirà costituzione di parte civile della stessa Gaia Animali E Ambiente.

E’ tempo di abbandoni, se mai vi fosse un tempo più o meno indicato. Ed è tempo di campagne contro l’abbandono. Che condivido. A patto che da esse emerga una spietata denuncia contro quella che è la causa più maligna dell’abbandono di un animale (tra i quali mi permetto ricordare oltre ai cani e gatti, criceti, pesci rossi, tartarughe, conigli nani…). Mi riferisco ad una pericolosa carenza educativa di ormai ex bambini o adolescenti che, una volta divenuti adulti, dimostrano la più completa assenza di necessario senso critico, di una congrua capacità di discernimento consapevole delle proprie scelte nel rispetto e nella tutela di altri esseri viventi.

copertina guida estateEcco la Guida online di Gaia Animali & Ambiente, gratuita, per un viaggio sereno con i nostri amici a quattro zampe!

Tutti gli accorgimenti, le regole, le norme per affrontare un viaggio sereno con cani, gatti, e tutti gli altri animali da compagnia: il trasporto in auto (con le regole del Codice della Strada), in moto, in treno, in aereo, in nave.

Ma anche un preciso decalogo per la scelta della pensione per animali, nel caso il pet non potesse venire con noi. Non mancano i suggerimenti per evitare il colpo di calore, al quale gli animali sono molto più esposti di noi.

Autori dei testi sono esperti della materia: Edgar Meyer, giornalista ecoanimalista e presidente di Gaia Animali & Ambiente, e le avvocatesse Erika DelBianco, Francesca Bettocchi e Simona Santoni di Gaia Lex, il centro di azione giuridica dell’associazione.

Buon viaggio, e buone ferie!
scarica la Guida:
guida online per un viaggio sereno.docx.pdf 

Gaia Animali & Ambiente OdV
www.gaiaitalia.it
www.facebook.com/GaiaOnlus 
Aiutaci ad aiutare gli animali:
- dona il tuo 5 x 1000 a Gaia – Codice fiscale Gaia: 97160720153
- iscriviti all'associazione. La quota associativa annuale è di 15 €.
- sostieni LE NOSTRE ATTIVITA' CON UNA DONAZIONE LIBERA (anche piccina):
C/C bancario: IBAN IT74 J030 6909 6061 0000 0119 549
presso Banca IntesaSanPaolo – Milano intestato a Gaia Animali&Ambiente
C/C postale: IBAN IT82 E076 0101 6000 0004 6940 599
Grazie di cuore!

giorgionebbiaGiorgio Nebbia non è più fisicamente con noi. Ma continuano ad esserlo i suoi insegnamenti e i suoi scritti.
Vogliamo continuare a pubblicare i suoi preziosi contributi, come gli abbiamo promesso l'ultima volta che ci siamo scritti: quando si è accomiatato. Ci abbiamo messo 1 anno esatto per averne la forza, me ora è arrivato il momento...

Edgar Meyer, presidente Gaia Animali & Ambiente


Crescita di che cosa?

di Giorgio Nebbia

Due vite parallele a migliaia di chilometri di distanza. Un ingegnere nordamericano, Jay Forrester (nato nel 1918), specializzato nella progettazione dei calcolatori elettronici, docente nel prestigioso Massachusetts Institute of Technology, stava utilizzando, già negli anni cinquanta, i calcolatori per risolvere dei problemi di previsione. Per esempio come cresce la produzione industriale in seguito alla crescita o alla diminuzione dei soldi disponibili; come la mobilità in una città è influenzata dalla crescita del numero degli abitanti, delle automobili o dei mezzi di trasporto pubblico. Forrester aveva chiamato “dinamica dei sistemi” lo studio dei rapporti fra fenomeni il cui cambiamento può essere previsto mediante equazioni matematiche differenziali. Per inciso, equazioni simili erano già state usate trent’anni prima, per descrivere come aumentano le popolazioni animali, dagli studiosi di ecologia, un esempio della unità dei fenomeni dell’economia e dell’ecologia. Forrester aveva pubblicato libri di grande successo come “Industrial dynamics” (1961) e “Urban dynamics” (1969).

CORONAVIRUS, MA L’AMORE NON SI FERMA: I VOLONTARI di Gaia e DIAMOCI LA ZAMPA OPERANO TUTTI I GIORNI PER ACCUDIRE I GATTI DI COLONIA E I CANI IN RIFUGIO.

gattini2gaia opera corona 93bf018b-b76b-4f8a-9067-f64d78ab9189Piazze vuote, strade deserte, negozi chiusi, timore e desolazione: sono state le immagini di un’Italia ferma, congelata.
Tra i tanti a non mollare per aiutare chi ha bisogno c’erano e ci sono anche un gruppo di persone che, mosse dall’amore, ogni giorno si mette in gioco in silenzio nelle piccole vite di tanti: sono le volontarie e i volontari di Gaia e DIAMOCILAZAMPA. “Noi non ci dimentichiamo di chi non ha nessuno, gli animali in difficoltà possono confidare solo in noi. Con tutte le misure di sicurezza necessarie ci rechiamo presso colonie, canili, gattili. Non fermiamo la nostra opera: l’amore non si ferma”, racconta il presidente di Gaia Animali & Ambiente, Edgar Meyer.

Tre esempi tra i tanti:
1. Gaia Arezzo ogni giorno gestisce 170 gatti divisi in 11 colonie feline a Anghiari, Monterchi, Sansepolcro e San Giustino, con fornitura mangime, sterilizzazioni, adozioni gattini e cure veterinarie. Le volontarie della delegazione si occupano anche di fare visite periodiche al canile comprensoriale di Badia Tedalda. Il comune fornisce solo cibo secco uguale per tutti, le volontarie di Gaia portano cibo umido, crocchette per cani di piccola taglia e varie tipologie di snack gradite ai cani.
gaia basiglio 41223369_446087192568363_8985599348813332480_n2. Anche Gaia Basiglio (Mi) si occupa quotidianamente di 190 gatti nelle 7 colonie censite. Tutti i giorni sono lì, anche in questo periodo. E lo stesso succede alle volontarie e volontari -sempre pochi, purtroppo- di Gaia Napoli, di Gaia Genova, di Gaia Verona ecc, nonostante le crescenti difficoltà
3. Al Rifugio Baratieri di Arzago d’Adda (Bg) i 40 cani in attesa di adozione di Diamoci La Zampa e Gaia continuano ad essere accuditi. Kristin, Spino, Happy, Amy e tutti i loro compagni escono un po’ meno dai box, ma le cure continuano a riceverle. Poi, però, ci sono i cani in grave difficoltà: sono quelli negli orti (gli anziani non vanno più negli orti), quelli nelle ditte per fare la guardia (ora chiuse, deserte) ecc: anche in questi casi è necessario l’accudimento animali più in difficoltà… e siamo in emergenza…

L’emergenza
Le donazioni sono ai minimi storici! Ma il mantenimento, le cure e le sterilizzazioni (come le operazioni) costano molto. L’emergenza coronavirus ha colpito anche i rifugi di Gaia e Diamoci La Zampa. “Vi chiediamo di non dimenticarvi degli animali in questo momento di difficoltà, e di non dimenticarvi di noi”, è il grido d’allarme lanciato dai volontari.

L’allarme
“La situazione generale è problematica e la salute pubblica è fondamentale”, spiega Meyer, “ma anche noi stiamo andando in sofferenza. Tutti i giorni i cani nei rifugi mangiano! Tutti i giorni i gatti delle colonie feline si devono cibare! L’approvvigionamento non si può fermare.
- Abbiamo dovuto sospendere tutte le raccolte pappe (presso Coop, Arcaplanet, Isola dei tesori e gli altri grandi magazzini). Ora facciamo acquisti online delle pappe, ma ha un costo! Abbiamo quindi più spese del solito per acquistare scatolette.
- I rifugi sono chiusi al pubblico da fine febbraio. Molti non hanno convenzioni col comune, vivono di beneficienza
- Abbiamo dovuto sospendere tutti gli eventi e in questo momento le donazioni sono poche e i rifugi hanno spese elevate.
“Accoglievamo molti cani maltrattati, ora ci sono anche le nascite primaverili dei gatti e i vaccini costano”, conclude Meyer.

kigan appena operata 75369289_3613006398711321_5674770061470990336_nAdozioni bloccate
Gli ospiti ovviamente non possono venire in rifugio e gli affidamenti sono bloccati dato che l’iter prevede anche una visita domiciliare di un operatore per verificare la nuova casa dell'amico a 4 zampe. Chiediamo alle persone comuni di non abbandonarci. Non lasciateci soli.

I modi per aiutare sono tanti:
• adozioni a distanza
• donazioni per l’acquisto di cibo e medicinali
• condivisione sui social dei nostri appelli da https://www.facebook.com/GaiaOnlus/ e https://www.facebook.com/diamocilazampaonlus/
- Puoi aiutarci donando il tuo 5 x 1000 a Gaia – Codice fiscale Gaia: 97160720153. Non costa nulla, ma per noi è un aiuto fondamentale
- Puoi aiutarci iscrivendoti a Gaia: la quota associativa annuale è di 15 €
- Puoi aiutarci sostenendo le nostre attività con una donazione (anche piccola) libera
C/C bancario: IBAN IT74 J030 6909 6061 0000 0119 549 presso Banca IntesaSanPaolo – Milano intestato a Gaia Animali&Ambiente
C/C postale: IBAN IT82 E076 0101 6000 0004 6940 599

Grazie di cuore!