:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 35 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio           Menù Vegetariano

MIGLIORARE IL MONDO PARTENDO DAI GATTI…E DAI LORO UMANI

Per correggere un mondo che non è il migliore dei mondi possibili, da qualche parte si dovrà pur cominciare. Perché non dai gatti,?
Eco Pets Italia, azienda superspecializzata nella produzione e commercializzazione di ecolettiere vegetali per animali da compagnia, si è messa al lavoro qualche anno fa con l’idea di produrre e commercializzare eco-lettiere vegetali per per gatti. L’idea era ispirata da tante buone intenzioni - prima tra queste l’ambizione di rendere eco-friendly i “proprietari” di gatti - e tutte sembrano essersi realizzate.
Ne è uscito un prodotto innovativo, performante, comodo all’uso e soprattutto assolutamente ecologico. E ora è nato in Abruzzo (Colonnella – Te), inaugurato recentemente, uno stabilimento Eco Pets con manodopera italiana all’avanguardia e che assicura benefici per tutti, dai gatti all’intero pianeta.

di Massimo De Maio,
(tel. 393.9050251, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Ero piccolissimo quando mio nonno fornaio mi ha insegnato che il pane non va mai buttato. Ci fai le polpette, il pan grattato, lo metti a pezzi nel latte o nelle zuppe ma non lo getti mai nel secchio della spazzatura.

pane 3_div_drag-img-testo-slide_child_20150729_091535L'infanzia passata a giocare nel panificio, sempre sporco di farina, mi ha lasciato il ricordo della fatica fatta dal panettiere per sfornare una pagnotta calda e fragrante. Di pomeriggio, in casa dei nonni vigeva il grande silenzio come nel film di Philip Gröning sulla vita monastica dei certosini nella Grande Chartreuse sulle Alpi francesi. Di giorno, il nonno e lo zio dormivano perché di notte lavoravano al forno. Non bisognava disturbarli. O rispettavo la regola certosina del silenzio oppure andavo a giocare in cortile con gli altri bambini. “Sciò, sciò” mi cacciavano di casa con lo stesso verso che facevano alle galline quando entravano nel pollaio a prendere le uova fresche: “sciò, sciò”. E io scappavo. Come le galline a cui davano parte del pane che avanzava.

Da sempre per me il rispetto per il pane è il rispetto verso tutti gli uomini e tutte le donne che hanno lavorato per farlo arrivare sulla mia tavola. Dal contadino che ha coltivato il grano al mugnaio che lo ha macinato, fino al fornaio che ha trasformato la farina in pagnotte.

La formazione cristiana, che mi ha accompagnato dalla scuola elementare delle suore carmelitane all'Università cattolica, ha fatto il resto, insegnandomi che il pane rappresenta nella liturgia eucaristica il corpo del Christós, l'unto dal Signore. Il pane su cui si fa il segno della croce. Mio nonno il segno della croce lo faceva con un coltello incidendo la pagnotta prima di infornarla. Il pane simbolo del sacrificio, del sacrum facere, del rendere sacro un momento, un gesto, un lavoro recuperando quella spiritualità che abbiamo perso quando siamo passati dai campi aperti a contatto con il sole e con il vento al chiuso delle fabbriche e degli uffici.

Forse è per questo retroterra culturale e spirituale che oggi in casa conserviamo con cura un ricettario che mi regalò un amico editore di Firenze con decine di suggerimenti per riportare in tavola il pane raffermo.

 

stay tuned 31116770_222342425201161_1977890636614860800_nA ROMA MERCOLEDI’ 9 MAGGIO AL MUSEO DI ZOOLOGIA, PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTARIO “CORRI MARMOTTA”

Il 9 maggio a Roma, presso il Museo civico di Zoologia (Via Aldrovandi 18 - ore 18), presentazione in anteprima nazionale del documentario “Corri marmotta”.

Gaia Animali E Ambiente, assieme a Mountain Wilderness Italia e WWF Italia, è promotrice dell’iniziativa di Innovet, azienda di innovazione veterinaria per la salute di cani e gatti che ha prodotto il documentario per aprire un dibattito sull’apertura della caccia alla marmotta.

La marmotta è uno degli animali caratteristici delle Dolomiti”, spiega il presidente di Gaia Animali & Ambiente, Edgar Meyer. “E’ specie protetta secondo la legge statale sulla caccia n. 157 del 1992, che punisce la loro uccisione con sanzioni penali”, prosegue Meyer. Tuttavia la Provincia di Bolzano ha ottenuto il permesso di riaprirne la caccia e, con l’avallo dell’ex Ministro dell’ambiente, ha dato il via all’abbattimento delle marmotte in Alto Adige grazie ad un provvedimento che ne autorizza l’uccisione di 1.400 esemplari.

“Con il documentario, che è stato girato dal noto regista naturalistico Carlo Alberto Pinelli e non presenta alcuna scena di violenza ma solo di bellezza, Innovet scende in campo per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla strage di marmotte autorizzata in nome dei danni all'economia dell’alpeggio e del turismo invernale, spiega il Ceo dell’azienda Renato Della Valle.

La presentazione del documentario, in anteprima nazionale, è patrocinata dall’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale del Comune di Roma e vedrà la presenza dell’assessora Pinuccia Montanari, del presidente della Commissione Ambiente Daniele Diaco, e di importanti personalità del mondo ambientalista-animalista come il fondatore del Wwf Fulco Pratesi, la presidente dell’Enpa Carla Rocchi, il presidente di Gaia Animali & Ambiente Edgar Meyer, la conduttrice di L'Arca di Noè Maria Luisa Cocozza del Tg5, il direttore di Youpet Tv Marzia Novelli e la responsabile fauna selvatica dell'Enpa Annamaria Procacci.

La presentazione è sostenuta da una serie di sigle ecoanimaliste romane: Enpa Roma, Animalisti Italiani Roma, Italia Nostra Lazio, Be positive Factory, Io Libero Avcpp, I Gatti della Piramide, I Gatti di Tor Pignattara, Animal Aid Italia e altre.

Al termine della proiezione e del dibattito, a ingresso libero, è previsto un rinfresco vegetariano.

Trailer del documentario:  https://www.facebook.com/corrimarmotta/videos/210553373046733/

Pagina dedicata: https://www.facebook.com/corrimarmotta/

Info: tel. 347.9819166

5 x 1000. Aiutaci ad aiutarli! 5x1000 dogalize d49a1f1b-5c9c-4419-b6cb-01247e34a6a1
GAIA Animali & Ambiente dal 1995 si batte per difendere animali e ambiente da cacciatori, bracconieri, commercianti di specie protette, maltrattatori, speculatori, inquinatori. Con le donazioni del 5x1000 ricevute negli anni scorsi i volontari di Gaia hanno potuto salvare molti animali. Con il tuo aiuto possiamo continuare a farlo. Scegliendo di donare a Gaia il tuo 5x1000 non stai solo compilando un modulo: ti metti a fianco dei volontari che scrivono un finale diverso per la vita degli animali in difficoltà.
http://gaiaitalia.it/home/about-gaia/344-5-x-1000-a-gaia-per-gli-animali-e-lambiente.html

5 x 1000. Come fare la donazione?
Per esprimere la scelta a favore di Gaia Animali & Ambiente basta indicare il codice fiscale 97160720153 di Gaia nel riquadro dedicato alle onlus della tua dichiarazione dei redditi. Una firma che non costa nulla. Ma che per Gaia è fondamentale per proseguire le iniziative per i diritti dei più deboli e dell’ambiente (alcune iniziative puoi vederle nelle new sotto). Grazie di cuore da tutte/i le/i volontari/e di Gaia Animali & Ambiente!
https://www.facebook.com/GaiaOnlus/

Protest & survive. Difendere gli animali (anche) con le proteste! gaia - campagna anti-vivisezione
Grazie (anche) al 5x1000 abbiamo fatto proteste eclatanti, dando fastidio ai massacratori degli animali: ci siamo arrampicati sui tetti dei macelli, abbiamo contestato le donne impellicciate (alla prima della Scala e molte altre occasioni), abbiamo organizzato i primi cortei contro la multinazionale della vivisezione Harlan, abbiamo occupato pelliccerie, abbiamo inscenato happening contro il consumo della carne, abbiamo organizzato proteste antiabbandono (chiusi in gabbie), ci siamo arrampicati sulla Borsa di Milano, abbiamo fatto proteste davanti a consolati contro la caccia a delfini, balene, uccisioni di randagi ecc ecc ecc
http://www.youtube.com/watch?v=1IaWh3ulN8U&feature=youtu.be

Gaia Lex. Difendere gli animali (anche) con gli avvocati!
Grazie (anche) al 5x1000 abbiamo creato il centro di azione giuridica Gaia Lex: un pool di giovani avvocati esperti di legislazione animale, presente in molte Regioni d’Italia. Dalla Lombardia alla Liguria, dal Veneto all’Emilia Romagna, dalla Toscana al Lazio, dalle Marche alla Puglia, dalla Campania all’Abruzzo fino in Calabria. Perché i diritti animali si difendono (anche) con gli avvocati.
http://gaiaitalia.it/home/campagne-e-iniziative/numeri-animali/news/71-notizie/264-gaia-lex-avvocati-in-difesa-di-animali-e-ambiente.html

copertina una vita per loroI libri di Gaia. Difendere gli animali (anche) con la cultura
Grazie (anche) al 5x1000 siamo l’unica associazione ecoanimalista che ha una collana editoriale: Ecoalfabeto – I libri di Gaia dell’editore Stampa Alternativa. La collana pubblica libri di sensibilizzazione sui diritti animali e la tutela del pianeta: da “Quattrozampe in tribunale. Storie di animali (e uomini) alle prese con la legge” di Edgar Meyer e Claudia Taccani a “Nuovo bestiario postmoderno” del grande Giorgio Celli, da “Cosmesi naturale e pratica. Come fare in casa prodotti di bellezza con ingredienti facili, sani, efficaci e gustosi” di Francesca Marotta a “Qua la zampa. Breviario legale e pratico per cani, gatti e altri animali” di Edgar Meyer e Stefano Apuzzo ecc ecc fino al più recente: "Una vita per ,loro" sulla storia del veterinario Sergio Canello. Oltre che acquistabili nella versione cartacea, sono tutti scaricabili gratuitamente.
https://www.facebook.com/GaiaOnlus/app/190322544333196/

zampe puliteZampe pulite. Difendere gli animali (anche) con la sensibilizzazione
Grazie (anche) al 5x1000 riusciamo da anni a condurre una seguitissima rubrica televisiva, Zampe pulite, sulle emittenti lombarde Telecolor (canale 18) e Primarete Lombardia (canale 89). La rubrica racconta, puntata dopo puntata, storie di attualità: qualcuna commuove, qualche altra fa arrabbiare, qualcuna fa sorridere, qualche altra no. Assieme alla storia c’è sempre una piccola spiegazione normativa, descritta in maniera chiara e semplice. E si danno alcuni suggerimenti…pratici!!! http://www.gaiaitalia.it/home/campagne-e-iniziative/numeri-animali/news/71-notizie/377-zampe-pulite-la-rubrica-di-gaia-su-primarete-telecolor.html

Azioni concrete. Difendere gli animali (anche) con proposte, leggi, uffici gaia onlus ok definitivo 800x590
Grazie (anche) al 5x1000 in questi anni abbiamo attivato di Uffici Diritti Animali nei Comuni, abbiamo fatto proposte di legge (nazionali e regionali – alcune delle quali sono state approvate), proposte di ordinanze sindacali (ad es. contro i botti di Capodanno, approvate in vari Comuni), organizzato convegni e dibattiti, attivato il telefono verdure per le ricette veg, raccolto firme contro l’ecocidio e la vivisezione, prodotto campagne stampa e spot di sensibilizzazione per un corretto rapporto uomo – altri animali ecc.
http://gaiaitalia.it/home/about-gaia/796-relazione-attivita-gaia-animaliaambiente-2014.html

Love Food. Aiutare cani e gatti di rifugio con tonnellate di cibo! almo - andria img-20150620-wa0028
Grazie (anche) al 5x1000 portiamo aiuti alimentari a cani e gatti in rifugi e colonie feline di tutta Italia. Dal 2013 al 2016, con l’iniziativa Love Food – almore, grazie alle generose donazioni di Almo Nature abbiamo fatto arrivare tonnellate di petfood a Cani Gatti & Compagnia Onlus di Cremona, al Canile Municipale di Chieti, a Palle di Pelo di Locri, a Ediga Palermo, a Gatto con gli Stivali e Lega del Cane Milano, a Enpa Vicenza, al Rifugio di Mirabello Sannitico, a Dimensione Animale di Rho, al Rifugio La Guardiola di Andria, alle colonie feline del Castello Sforzesco di Milano, di Opera e di Rozzano, a Una – Uomo Natura Animali di Prato, alla colonia felina della Casa circondariale “Lorusso e Cotugno” di Torino, a Amici dei Gatti Onlus di Galliate, al Rifugio Belpasso di Catania, a Lida Olbia, a Gaia Napoli, al Canile dei 400 di Napoli, al Rifugio Cirafici di Misilmeri (Pa), al Rifugio privato Barbera di Misilmeri (Pa), a I Gatti di Anna Onlus di Bergamo, I Gatti di Val Cannuta, I Mici di Lory di Tivoli e Amici dei Cani di Agrigento e a tantissimi altri rifugi del Sud, del Centro e del Nord. Ora, invece, aiutiamo i rifugi di Diamoci La Zampa, Adai di Vigevano, il gattile di Mortara, il canile di Colzate (Bg) in Lombardia, quello di Andria in Puglia. Fin dove possiamo, ci proviamo… 
http://gaiaitalia.it/home/campagne-e-iniziative/numeri-animali/news/71-notizie/885-terminata-la-campagna-love-food-di-gaia-animali-a-ambiente-e-almo-nature.html

5x1000. Una scelta che non costa nulla 5x1000 locandina new
Donare ai volontari di Gaia Animali & Ambiente il tuo 5x1000 non costa nulla. Tale scelta NON determina maggiori imposte da pagare ma è solo un’indicazione allo Stato di come destinare il 5 per mille delle nostre imposte. Per Gaia, e per gli animali, però, ogni 5x1000 è un grande aiuto e un sostegno nella nostra opera quotidiana. Indica il codice fiscale di Gaia: 97160720153. Grazie mille…anzi, 5 volte mille!
http://gaiaitalia.it/home/about-gaia/344-5-x-1000-a-gaia-per-gli-animali-e-lambiente.html