:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 16 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio           Menù Vegetariano
copertina ecologia e economia nebbia 1La difesa dell’ambiente è un problema principalmente economico, di soldi. Non a caso eco-logia e eco-nomia hanno la stessa radice: “ecos”, l’ambiente in cui abitiamo, intorno a noi. La prima racconta come l’ambiente è fatto di esseri che vivono in un mondo costituito di acqua, suolo, aria; la seconda, l’economia, consiglia (o dovrebbe consigliare) come amministrare l’ambiente per soddisfare i bisogni umani, i loro affari, arrecando meno danno alle persone e alla natura. Delle relazione fra ecologia e economia parla un recente libro di Giorgio Nebbia, “Ecologia ed economia. Tre tesi per il futuro”, pubblicato da un’intraprendente casa editrice pugliese, “Andrea Pacilli Editore”, e distribuito sul territorio nazionale da Messaggerie.

Giorgio Nebbia è professore emerito dell’Università di Bari dove ha insegnato per molti anni Merceologia, la disciplina che descrive le merci, gli oggetti della nostra vita quotidiana, la loro produzione, come si trasformano durante l’uso e dove fanno a finire. Nel suo libro, che contiene i testi delle tre “lezioni” svolte quando gli è stata assegnata la laurea honoris causa dalle Università del Molise, di Bari e di Foggia, Nebbia spiega che i danni ambientali derivano proprio da come le merci sono fabbricate e da come i residui e i rifiuti, dopo l’uso, vengono smaltiti nell’ambiente, in genere provocando inquinamenti, dannosi per la salute.
scimpanz imagesLo scorso 3 novembre, la Terza Corte di Garanzia di Mendoza (Argentina) ha stabilito che lo scimpanzé Cecilia, un primate di 30 anni rinchiuso all’interno di una gabbia nello zoo di Mendoza, è un “soggetto non umano” portatore di diritti fondamentali.

La sentenza è arrivata a seguito di un ricorso presentato dall’A.F.A.D.A. (associazione dei funzionari e degli avvocati per i diritti degli animali).

In particolare, l’associazione sosteneva che, poiché Cecilia era stata rinchiusa in una piccola gabbia di cemento, soggetta ad altissime temperature d’estate e sotto zero d’inverno e senza la compagnia di suoi simili (malgrado gli scimpanzé siano animali estremamente socievoli) con il solo scopo di esibirla al pubblico come se fosse un oggetto circense, essa era stata schiavizzata e privata illegittimamente ed arbitrariamente da parte delle autorità dello zoo di Mendoza della sua libertà di movimento e del diritto di vivere in maniera dignitosa.
L’iniziativa di solidarietà, promossa da Innovet con Gaia Animali & Ambiente, si conclude con 3928 buoni pasto donati a cani e gatti senza famiglia (ricoverati in attesa di adozione presso i rifugi di Diamoci La Zampa e Mondo Gatto S. Donato) e 13 adozioni.
adottati 01-836x272
Per usare un linguaggio giornalistico, la macchina della solidarietà ancora una volta ha funzionato! Sono state 3928 le persone che, con il semplice gesto di scoprire, giorno dopo giorno, le 25 finestrelle del Calendario dell’Avvento 2016 by Innovet, in collaborazione con la Onlus Gaia Animali & Ambiente, hanno consentito di donare altrettanti buoni pasto utili al sostentamento di cani e gatti meno fortunati di quelli che vivono nelle nostre case circondati di affetto, cibo e coccole.
Il successo è stato ancora più strepitoso delle due precedenti edizioni. I buoni pasto donati a cani e gatti senza famiglia sono quasi triplicati. E l’iniziativa di solidarietà ha coinvolto 6382 utenti per un totale di 121.090 finestrelle aperte nel periodo a ridosso del Natale, ha riscosso 18.000 tra condivisioni e “Mi piace” su Facebook, ha registrato 130.000 accessi al sito dedicato all’iniziativa, ed è stata più volte ripresa sia in altri siti web che sulla stampa di settore.
E non è tutto. Grazie a questa benefica iniziativa, hanno finalmente trovato amore e famiglia 7 cani e 6 gatti (Foto). Possiamo così ricordare con il sorriso le storie a lieto fine di Kelby e Tea, salvati rispettivamente dalle “perreras” spagnole e dal vagabondaggio sardo; di Zeus e Ricky, abbandonati per l’arrivo di un neonato e la morte del proprietario; di Pluto e Lisa scartati dagli allevatori perché non più “produttivi”; e del grande Eros, sopravvissuto ad incredibili traversie nella speranza di trovare anche lui un pizzico di fortuna. E sono anche le storie di Zoe, Bianca & Bernie, Leo, Figaro e Ciro, gattini dolcissimi e coccolosi che, grazie al Calendario Innovet, potranno giocare e fare le fusa circondati dal calore di una casa e di una famiglia. Innovet consegnerà a breve l’intero ricavato dell’iniziativa a Gaia Animali & Ambiente, che si preoccuperà di trasformarlo in concreti buoni pasto da distribuire agli amici pelosi più bisognosi di aiuto.
brindisitappo_spumante--400x3001A nome dei volontari, degli operatori e di tutti gli animali che con il vostro sostegno abbiamo aiutato nel corso dell’anno, Gaia Animali & Ambiente augura a tutti i suoi soci, sostenitori e simpatizzanti un sereno 2017!

Milano, 2 gennaio 2017

Carissimi Soci e Simpatizzanti di Gaia, nel 2017 Gaia Animali & Ambiente Onlus compirà 22 anni.
Sono stati, questi, anni di battaglie intense. Con il nostro impegno siamo riusciti a salvare migliaia di animali di tutte le specie. Abbiamo fermato odiose ingiustizie ai danni dell’ambiente, della salute e degli animali.
gaialexSiamo stati e siamo sempre al servizio degli animali e dell’ambiente. Abbiamo promosso campagne di sensibilizzazione e legislative. Il centro di azione giuridica Gaia Lex, con giovani e preparati avvocati, si sta espandendo in molte regioni d’Italia. Abbiamo history 1 scala 97 - meglio nudeorganizzato decine di iniziative pubbliche: dalle manifestazioni contro gli stabilimenti di vivisezione della Harlan alla Befana antipellicce, dalle iniziative contro la caccia al decalogo per un Natale e Capodanno vegetariano e sostenibile.
I libri su ambiente, salute e diritti animali della nostra collana editoriale “I Libri di Gaia – Ecoalfabeto” con Stampa Alternativa hanno contribuito a creare nuovi stili di vita e consapevolezza nelle persone.
Ai libri aggiungiamo la rivista Ecoideare, bimestrale di cultura sulla sostenibilità ambientale (www.ecoideare.it ), che la nostra associazione contribuisce a realizzare, e le rubriche fisse che ormai da alcuni anni abbiamo sulle riviste Quattrozampe, Dogalize, le tv Telecolor e Primarete, a cui nel 2016 si sono aggiunte le radio Radio Lombardia e Radio Punto Zero, per informare, sensibilizzare, fare cultura su un corretto rapporto uomo - altri animali – ambiente.
clydeAbbiamo portato sostegno concreto. Anche e soprattutto grazie al contributo delle delegazioni locali (da Napoli a Genova, da Verona a Bergamo, da Pavia a Milano) in tutti questi anni abbiamo trovato una nuova casa a migliaia di cani e gatti abbandonati nei rifugi e abbiamo supportato economicamente molti canili, gattili e colonie feline.
love food gatti mammoni 14483797_10211014705949239_733578368_n - copiaCon Almo Nature abbiamo realizzato la campagna nazionale “Love Food”, che ha distribuito nel 2013 760.000 pasti gratuiti a canili, gattili e colonie feline di tutta Italia, e centinaia di tonnellate di petfood sia nel 2014 sia nel 2015 sia nel 2016.
Tutta questa mole di lavoro si è sempre basata sul contributo dei Soci e sulle Vostre donazioni e adozioni a distanza. Per questo la tessera di Gaia Onlus (il costo è 15 euro) assume un significato particolare: aiutarci a continuare a fare il bene della Natura e degli Animali. Aiutare tutti a vivere in un ambiente più sano, più giusto e meno inquinato.
Non farci mancare il tuo sostegno: molti esseri indifesi ne pagherebbero le conseguenze.

Un Grazie di cuore da tutti noi e da tutti gli animali e le piante che aiutiamo ogni settimana.
Edgar Meyer e Stefano Apuzzo
presidente e portavoce di Gaia Animali & Ambiente Onlus
www.gaiaitalia.it - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Si può scegliere fra due modalità di versamento:
a. bollettino postale o bonifico sul c.c.p. nr. 46940599 (IBAN IT82E 07601 01600 000046940599 per i bonifici) intestato a Gaia Animali&Ambiente Onlus – C.so Garibaldi 11 – 20121 Milano; (N.B. per chi sceglie di aiutarci tramite bonifico, specificare sempre il proprio nome e indirizzo completo per poter ricevere ringraziamenti e informazioni)
b. bonifico bancario sul c.c. IBAN: IT21N0335901600100000119549 presso Banca Prossima - Milano intestato a Gaia Animali&Ambiente Onlus In entrambi i casi è utile indicare sulla causale “per iscrizione”