:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 14 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio     Image_1

COME HA GIA’ CHIARITO IL MINISTERO DELLA SALUTE, I CANI E I GATTI NON TRASMETTONO IL CORONAVIRUS, PERTANTO, CI RIVOLGIAMO A TUTTI I PROPRIETARI DI ANIMALI DOMESTICI CHIEDENDO DI NON ABBANDONARE I PROPRI AMICI ANIMALI IN QUESTI GIORNI COSI’ DIFFICILI

 A seguito dei diversi DPCM emanati in questi giorni, abbiamo deciso di aiutarvi a fare chiarezza stilando alcune regole di comportamento che possano essere utili a tutti nella gestione quotidiana dei nostri amici animali e rispondendo ad alcune domande e dubbi.

POSSO PORTARE FUORI IL CANE?

I cani POSSONO ESSERE PORTATI FUORI per espletare i propri bisogni. La passeggiata è fondamentale per il benessere del cane. Non uscite dal comune di residenza, la passeggiata deve avvenire NELLE VICINANZE DELLA PROPRIA ABITAZIONE E PER IL TEMPO STRETTAMENTE NECESSARIO. Ricordatevi di rispettare le regole igienico sanitarie raccomandate dal Ministero della Salute.

POSSO ANDARE DAL VETERINARIO?

Le visite sono possibili in caso di EMERGENZA, in questo caso infatti si verifica lo “stato di necessità” richiesto dal decreto. Ricordatevi di portare con voi l’autocertificazione compilata che dovrà essere esibita alle forze dell’ordine in caso di controllo. Consigliamo di contattare telefonicamente il veterinario prima di recarvi presso l’ambulatorio per valutare assieme la sussistenza della situazione di emergenza.

I VOLONTARI DI CANILI GATTILI E CRAS COME DEVONOCOMPORTARSI?

I volontari possono continuare ad occuparsi degli animali, a fronte della loro necessità di essere accuditi e curati, RECANDOSI PRESSO LE STRUTTURE E PERMANENDOVI PER IL TEMPO STRETTAMENTE NECESSARIO. Occorre limitare il proprio spostamento solo ed esclusivamente per raggiungere, dalla propria abitazione, il canile, gattile, cras e viceversa.

E’ necessario, durante gli spostamenti, portare con sé l’autocertificazione compilata da esibire in caso di controllo.

Al fine di tutelare la salute di tutti è bene LIMITARE LA PRESENZA DEI VOLONTARI ALLO STRETTO NECESSARIO e rispettare le regole di pulizia, di distanza e di sicurezza, nonché le raccomandazioni ministeriali per prevenire il contagio da Covid 19.

COLONIE FELINE, POSSO CONTINUARE A PORTARE CIBO AI GATTI?

Le responsabili di colonie feline POSSONO CONTINUARE AD ACCUDIRE I GATTI che devono ricevere cure costanti e possibilità di rifornirsi di cibo, anche se la colonia si trova in un Comune diverso da quello di residenza. A nostro avviso si verifica, in questo caso, lo “stato di necessità” previsto dal DPCM.

Si ricorda di portare con sé l’autocertificazione compilata e necessaria per gli spostamenti e permanere presso la colonia solo per il tempo strettamente necessario. ATTENZIONE, alcune Prefetture richiedono la dichiarazione dell’ente o dell’associazione di appartenenza o modulo ausl di assegnazione della colonia.

 


Vi ricordiamo che:

Il RECUPERO DI ANIMALI DOMESTICI E SELVATICI è un SERVIZIO “INDIFFERIBILE” per cui gli animali vaganti o in difficoltà vanno segnalati all’autorità competente  recuperati.

 

I NEGOZI DI ANIMALI RESTERANNO APERTI, recatevi solo per il tempo strettamente utile a rifornirvi di quanto a voi necessario. Non dovete avere timore circa la disponibilità futura di alimenti per i pet.

Le ADOZIONI essendo considerate “INDIFFERIBILI” non sono né sospese né vietate. Contattate la struttura di riferimento del vostro comune di residenza per verificare le eventuali modalità di accesso (ad esempio su appuntamento). Portate sempre con voi l’autocertificazione e rispettate la distanza e le regole della struttura. Permanete solo per il tempo strettamente necessario alle pratiche.

Inoltre, le strutture dovranno garantire il rispetto della distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale anche durante i recuperi di cui sopra.


 INFINE, VI RICORDIAMO LE SEMPLICI RACCOMANDAZIONI PER PREVENIRE IL CONTAGIO DA CORONAVIRUS

- LAVATEVI SPESSO LE MANI CON ACQUA E SAPONE E PULITE LE SUPERFICI CON DISINFETTANTI A BASE DI CLORO O ALCOL;

- NON TOCCATEVI OCCHI, NASO E BOCCA CON LE MANI;

- EVITATE I LUOGHI AFFOLLATI E MANTENETE LA DISTANZA DAGLI ALTRI DI ALMENO 1 METRO;

- EVITATE LE STRETTE DI MANO, GLI ABBRACCI E L’USO PROMISCUO DI BOTTIGLIE E BICCHIERI;

- SE SIETE ANZIANI O IMMUNODEPRESSI RESTATE A CASA;

- COPRITE BOCCA E NASO CON UN FAZZOLETTO MONOUSO QUANDO STARNUTITE O TOSSITE, ALTRIMENTI USATE LA PIEGA DEL GOMITO;

- SE AVETE SINTOMI SIMILI ALL’INFLUENZA RESTATE A CASA, NON RECATEVI AL PRONTO SOCCORSO O PRESSO GLI STUDI MEDICI, MA CONTATTATE IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE, I PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, LA GUARDIA MEDICA O I NUMERI REGIONALI