:: CHI E' GAIA :: LE RISORSE DI GAIA :: NEWSLETTER :: AIUTO
5x1000_a_gaia_italia

Prossimi Eventi

Nessun evento
QUATTROZAMPE

Registrati

Informazioni per i registrati nel periodo 1996 - 2008



Link

DIAMOCI LA ZAMPA
www.diamocilazampa.it
ECO IDEARE
www.ecoideare.it
DOGALIZE
www.dogalize.com 
Condividi su facebook

In linea ora

 66 visitatori online
cani-facebook           ADOZ_96             LogoEcoAlfabetoLibriGaia            nebbia giorgio           Menù Vegetariano

dlz - gli ostacoli10 anni e non sentirli. E’ arrivata alla 10. edizione l’allegra sfilata Zampine Amiche a Peschiera Borromeo, che quest’anno si svolge nel quadro della Festa delle Associazioni. Ci è arrivata perché ci si diverte e si fa sensibilizzazione sul corretto rapporto uomo – altri animali. Questi sono i due obiettivi di “Zampine Amiche”, sfilata di cani fantasia (a Peschiera Borromeo, domenica 7 giugno al parco del Centro sportivo Paolo Borsellino), organizzata dall’associazione Diamoci La Zampa in collaborazione con il Comune di Peschiera.

L’allegra sfilata canina è aperta a tutti i cani e non solo a quelli di razza. “E’ una “gara” dove pedigree, eleganza e acconciature non contano: conta solo la simpatia”, sottolinea il portavoce di Diamoci La Zampa, Edgar Meyer.

Le iscrizioni si ricevono direttamente al Parco del Centro sportivo Paolo Borselino (Via Carducci 10 – Peschiera Borromeo) a partire dalla mattina fino alle 15 (ma è prevista anche la categoria “ritardatari”, per chi si iscrive dopo le 15.00). Le sfilate semiserie cominceranno alle 15.00.

almo - mirabello ok 11215111_10207035464075738_83078507333482514_nE’ uno canili più tristemente noti alla cronaca nazionale eppure è anche uno dei rifugi dove l’amore di due donne si è speso senza riserve e senza limiti.
SI tratta dell’Oasi del Randagio di Mirabello Sannitico, meglio conosciuto come ‘il canile di Mirabello Sannitico’, visitato anche dalle troupe di Striscia La Notizia e Le Iene con l’obiettivo di far conoscere il caso al pubblico e alle autorità.
Un caso che ha visto le due fondatrici, Maria Rosaria Romano e la figlia Giuseppina Messina (Giusi), privarsi di ogni loro avere, gioielli, oggetti di valore e persino la casa, per riuscire a nutrire e curare gli animali trovati o affidati loro.
Nonostante questo, le due coraggiose donne hanno dovuto assistere alla morte per stenti di alcuni dei loro animali e solo allora si sono accesi i fari sul canile.
Almo Nature, venuta a conoscenza della situazione, grazie alla segnalazione da parte dell’associazione Gaia Animali & Ambiente, ha inviato in questi giorni quasi 3 tonnellate del miglior petfood tra crocchette e umido per le esigenze dei numerosi cani anziani del canile. Il carico di Love Food è partito in tutta urgenza ed è arrivato in questi giorni a destinazione, accolto da Maria Rosaria e Giusi assieme ai cani increduli davanti a tanta ‘ricchezza’.

proposte x nutrire la vita 10422082_10204434282602310_2871676509162453776_nUn incontro interessante, mercoledì 27 maggio, a Milano alla Libreria Popolare di Via Tadino 18 dalle 18.45 alle 21!

Un invito a condividere, con sei esperti, un nuovo modo di pensare e agire.  
Si parlerà di cibo, di agricoltura, di energie rinnovabili, di materiali innovativi, di solidarietà e di estetica.

Ecco il programma e le proposte:
Dario Sonetti (biologo, esperto in biologia del benessere): Vivere bene o vivere meglio? Il valore della scelta altruistica
Rodrigo Rodriguez (Consorzio Sostenibilità e Innovazione per Expo 2015): Consapevolezza e responsabilità del progettare e del produrre
Paola Santeramo (Istituto di Tutela dell'Agricoltura Periurbana): Agricoltura, Paesaggio e Ambiente. Il ruolo strategico dell'Agricoltura Periurbana
Gianni Cavinato (agronomo, tecnologo alimentare): La terra, il cibo, la salute. L'orto famigliare come emblema di un paradigma moderno
Silvano Benitti (ingegnere e progettista delle energie rinnovabili): Rinnovabili ed efficienza energetica: accoppiata sostenibile
Franco Cirone (medico, psicoterapeuta): Estetica madre dell'etica

Le brevi conclusioni saranno del presidente di Gaia, Edgar Meyer, direttore della rivista Ecoideare che organizza l'incontro. 

La partecipazione è gratuita.
Info: tel. 02.36642800 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

artu in box 11260707_988816717804575_1329329490313070857_n13 maggio
Un infame abbandona a Miliscola (Napoli) un cagnolino piccola taglia, che per due giorni -cieco e pieno di zecche- vaga sulla spiaggia.
“LO ABBIAMO TROVATO CHE BEVEVA L'ACQUA DEL MARE”, racconta Tina Bianco di Gaia Napoli, che la sera stessa mette le foto su fb alla ricerca di uno stallo urgente o di un’adozione.
Ecco l’appello: “Un rifiuto. Ecco cosa sei. Vecchio, cieco, stanco e magro. Sei solo un peso. A cosa servi? A nulla. E allora vai a morire per strada. Niente cibo? Così muori prima. Niente acqua? Bevi quella del mare, che ti fa male. Tanto non servi più a nulla. E prima muori meglio è, tanto nessuno ti vuole più. Un cagnolino anziano di taglia piccola, cieco, abbandonato in spiaggia da giorni. Disidratato, affamato, pieno di zecche, esausto... Tutti l'hanno visto e nessuno l'ha aiutato. In molti l'hanno scacciato. Lo abbiamo chiamato ARTU', il "rifiuto" in foto. Abbiamo voluto donargli un nome importante. Sperando che qualcuno riesca a vedere quanto meraviglioso sia, sperando che non sia vero che a nessuno importa di lui”.

Parte il tam tam delle volontarie di Gaia Animali&Ambiente e del Canile dei 400.